24/07/2007 17:07



Villaggio San Marco Via Remesina 32 Fossoli di Carpi è uno dei tanti indirizzi ai quali per anni sono stati associate le residenze di molte famiglie esuli dall'Istria da Fiume e dalla Dalmazia.
Dopo essere stato campo per prigionieri di guerra inglesi , dopo aver  funzionato come campo di transito per la deportazione in Germania  è stato centro di raccolta di personaggi compromessi con il regime fascista in attesa di epurazione , nonchè di persone senza fissa dimora e senza documenti. Dal 1947 ha ospitato Nomadelfia , una comunità ispirata all'insegnamento del Vangelo dove Don Zeno Saltini ha cercato di dare una nuova famiglia a centinaia di bambini orfani o abbandonati , infine dal 1954 al 1970 ha accolto i profughi giuliano-dalmati.
L'esodo , i pregiudizi , il lavoro , l'assistenza , l'integrazione : un ottimo studio frutto di lunghe ricerche edi una ricca documentazione di Maria Luisa Molinari che diventa una delle centinaia di storie che costellano l'universo di 109 campi raccolta profughi sparsi su tutta Italia.