08/12/2008 17:12


(nella foto il Presidente del Comitato Provinciale A.N.V.G.D. di Torino Cav. Fulvio Aquilante)

La presentazione di un documento dell'opposizione interna all' A.N.V.G.D. Nazionale e la proposta illustrata da un rappresentante di essa al Consiglio Nazionale di Mestre del 29/11/2008 sono state oggetto di dialogo fra maggioranza e opposizione , e forse questa apertura di un dialogo tra le due componenti è il punto più significativo.

A fronte del nulla (che si protrae da mesi) della maggioranza , l'opposizione ha presentato un documento che , pubblicato sul nostro sito , diventa un invito che estendiamo anche alle altre Associazioni per un incontro alla pari per trovare un'intesa sui modi , tempi e soprattutto sui contenuti da presentare al prossimo tavolo tra associazioni degli Esuli - Governo che dovrebbe tenersi a Gennaio 2009.

Gli interessi degli Esuli sono ben al di sopra di ogni divisione , per giusta che sia la posizione di ciascuno , e se un corpo unico , deciso e determinato si presenterà a Palazzo Chigi , senza generali ma con soldatini pronti a qualsiasi sacrificio pur di uscire vincitori , allora potremo dire che sarà nata una Federazione in cui tutti gli Esuli si possono riconoscere e sentirsi rappresentati , e dove ciascuna Associazione abbia la giusta considerazione.

Tocca a quelle Associazioni che hanno evidenziato il nostro disagio nell'A.N.V.G.D. a prendere l'iniziativa , soprattutto a quella Associazione che si è presentata come “cerniera” che vuole unire la Federazione oggi divisa.

Il Comitato A.N.V.G.D. di Torino