08/11/2009 01:11

Il 2 Novembre di è svolta la consueta cerimonia commemorativa dei Defunti presso il Cimitero Monumentale di Torino. Il corteo composto dalle Autorità e dalle rappresentanze delle Associazioni ha deposto corone di alloro presso la Gran Croce , la Lapide dei Caduti in Russia , la Lapide dei Deportati Ebrei , il Cippo della Deportazione , il Cippo degli ex Internati , il Campo della Gloria , il Cippo dei Caduti nella Guerra di Liberazione , il Monumento alle Vittime Civili in Guerra , il Campo dei Caduti sul Lavoro , il Monumento agli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati ed il Sacrario Militare.

L'invito a partecipare alla nostra Associazione , presente con il labaro provinciale , é giunto direttamente dal Sindaco , che vanta sempre un rapporto di stima e di rispetto per gli Esuli. Questo è uno dei tanti episodi che nella nostra città ci vedono coinvolti , partecipi ed anche protagonisti perché abbiamo una sede associativa , un circolo culturale , un sito internet.

Attraverso queste strutture il Comitato e gli Esuli oltre ad essere punto di riferimento e di assistenza per i propri corregionali , sono in contatto con i rappresentanti delle istituzioni locali , con sindaci e onorevoli , con presidi ed insegnanti , con i futuri membri di una classe politica che una volta insediatisi in incarichi di rilievo sia locale che nazionale , si ricorderanno che nella loro città , nella loro provincia , nella loro regione di provenienza esistono comunità di Istriani , Fiumani e Dalmati organizzati , presenti ed efficienti. Chi pensa di togliere mezzi e autorità ai comitati locali riducendoli a semplici “rappresentanze” si guardi bene dal tentare di distruggere i comitati senza i quali l'A.N.V.G.D. negherebbe la sua stessa esistenza.

                               Il Comitato A.N.V.G.D. di Torino

 

Guarda la Galleria Fotografica