11/02/2011 16:02

Nella notte del 10 febbraio, il Giorno del Ricordo, vandali che si sono firmati con la “A” degli anarchici, hanno oltraggiato la lapide in ricordo dell’esodo dei Giuliani e Dalmati scalpellandola.

Una scritta ha evidenziato il loro odio. “carogne tornate nelle fogne”.

La risposta dell’Associazione Venezia Giulia e Dalmazia è questa: Le fogne da dove siamo venuti sono l’arena di Pola e l’arco dei Sergi, la Basilica Eufrasiana di Parenzo , la più bella basilica bizantina del mondo, i nostri rimpianti paesi, Capodistria, Pirano, Parenzo, Orsera, Rovigno che si rispecchiano nel nostro limpido mare.

Nell’oscurità delle fogne gli anarchici hanno scambiato qualche loro pari per noi , che non vogliamo essere confusi con nessuno.

Il Comitato ANVGD di Torino

Guarda la Galleria Fotografica