11/02/2014 15:02

 

 

Con il Comune di Novara, si è organizzata la ricorrenza del “Giorno del Ricordo” Lunedì, 10 febbraio 2014, alle ore 11,00 nella Chiesa della “ Sacra Famiglia” al Villaggio Dalmazia è stata celebrata una Santa Messa di suffragio in ricordo delle vittime delle Foibe e dei 350.000 italiani esuli da Fiume, Istria e Dalmazia.

La partecipazione è stata notevole, con la rappresentanza del Vicario del Vescovo,del Prefetto, del Questore, del Vicesindaco del Comune di Novara, del rappresentante della Provincia, di Associazioni d’arma, di personalità civili e militari, un considerevole gruppo di Labari e Bandiere, con i Gonfaloni della Città e della Provincia di Novara.

Al termine della S. Messa, presso la Targa, in Largo Martiri delle Foibe, al Villaggio Dalmazia in Novara , si è tenuta la cerimonia della Posa delle corone con la partecipazione delle massime autorità cittadine e militari.

Hanno preso la parola, il Vicesindaco del Comune di Novara, il rappresentante della Provincia ed il Presidente dell’A.N.V.G.D. di Novara, e al suono del Silenzio e con un minuto di raccoglimento è terminata la cerimonia.

Il giorno venerdì 7 febbraio nella Sala Consiliare del Castello di Galliate, serata sul tema, “Esuli Giuliano - Dalmati a Novara” dalla Caserma Perrone al Villaggio Dalmazia. Nella ricorrenza del Giorno del Ricordo, nel basso e nell’alto Novarese si sono tenuti numerosi convegni organizzati da Comuni ed Enti Locali.

Domenica 9 febbraio 2014, presso il Centro Comunitario della Parrocchia “ Sacra Famiglia”, ritrovo degli esuli per una giornata di incontri, con la “CORALE ISTRIA-FIUME-DALMAZIA “ poesie, musiche e canti secondo le nostre tradizioni.

Il Presidente del Comitato

Antonio Sardi